basilicatanet   Area Clienti
  image  
 
Home      Contatti Turismo      Hotel - B&b      Biglietterie      Eventi      Basilicata      Basilicatanet Video
 
     
 
Eventi
 
Eventi culturali > Eventi culturali 2009 Pagina 20 di 58  Precedente  |  Successiva
• Eventi Turistici
• Sagre in Basilicata
• Tradizioni della Basilicata
• Musica
• Mostre
» Eventi culturali
  • Eventi culturali 2011
  • Eventi culturali 2010
  • Eventi culturali 2009
  • Eventi culturali 2008
• Teatro
• Cinema
• Fiere
• Sport
 
Turismo
Hotel - B&b
Biglietterie
Basilicata
Made in Basilicata
Arte e Cultura
Basilicatanet
 
cerca Cerca nel sito
newsletter Iscrizione Newsletter
Invia questa pagina
 
Matera 2019
 
 
 

Giornate Europee del Patrimonio in Basilicata

  26/09/2009 | Fino al: 27/09/2009
Il programma delle iniziative in Basilicata che avranno luogo in diversi comuni della regione.
Queste Giornate offrono una serie di appuntamenti con iniziative di diversa natura, per soddisfare tutte le esigenze: mostre, convegni, presentazioni di libri e ricerche, visite guidate, aperture straordinarie, proiezioni cinematografiche.
Una significativa occasione di conoscenza del patrimonio culturale della Basilicata.

PROGRAMMA DEGLI EVENTI
 
Bernalda - Metaponto (MT)
Mostra
Metapontino: sulle tracce delle antiche strade
26 settembre - 31 dicembre, ore 14.00-20.00 lunedì; 9.00-20.00 martedì-domenica
Museo archeologico nazionale di Metaponto - Via Aristea, 1 - Metaponto - Tel. 0835 745327

Con questa mostra si intende presentare al pubblico i risultati recenti della ricerca archeologica condotta durante i lavori per l’ampliamento delle strade statali 106 Ionica ed ex 175 Metaponto-Matera. Gli interventi di archeologia preventiva hanno permesso di seguire i lavori, di riconoscere alcuni tracciati dell’antica viabilità extraurbana del territorio metapontino e di verificare come in molti casi esista una perfetta coincidenza con quella moderna.

Promosso da: Soprintendenza per i Beni Archeologici della Basilicata e dal Museo archeologico nazionale di Metaponto
 
Matera

Mostra
Splendori del barocco defilato
Arte in Basilicata e ai suoi confini da Luca Giordano al Settecento

Presentazione
Album Lucano - Famiglie, personaggi e immagini ritrovate
26 settembre ore 18.00 Archivio di Stato di Matera - Via Tommaso Stigliani, 25 - Tel. 0835 332832

Un lavoro di indagine pluriennale di Riccardo Riccardi, saggista, giornalista e studioso, in particolare della storia di famiglie e personaggi in età moderna e contemporanea del Meridione d’Italia. Il volume si snoda intorno alla storia di 56 tra personaggi e gruppi familiari lucani dal 1500 al 1900. Corredato da un apparato fotografico, in particolare per il XX secolo, assolutamente inedito proveniente dai diversi casati che così hanno offerto significative testimonianze di autorappresentazione.

Promosso da: Archivio di Stato di Matera in collaborazione con Deputazione di Storia Patria per la Lucania 

Mostra
La cura dei defunti nel materano tra età tardoantica e altomedievale
25 settembre 2009 - 5 gennaio 2010 ore 14.00-20.00 lununedì; 9.00-20.00 martedì-domenica
25 settembre ore 18.30 Inaugurazione
Museo Archeologico Nazionale Domenico Ridola - Via Domenico Ridola, 24 - Tel. 0835 310058

La mostra è dedicata al ricco patrimonio di reperti tardoantichi ed altomedievali conservati nei depositi del Museo "Domenico Ridola" di Matera e costituisce il primo di una serie di appuntamenti dedicati alla conoscenza e alla valorizzazione dell’archeologia post-antica del comprensorio materano, ancora in buona parte sconosciuta. In questa occasione viene presentato per la prima volta il consistente nucleo di manufatti in ceramica e di oggetti in metallo e vetro, provenienti da diverse aree di necropoli presenti nell’agro materano, in un percorso espositivo di particolare interesse sia per il grande pubblico che per gli studiosi.
L’insieme dei reperti offre l’opportunità di ricostruire i rituali funerari tra IV e VII sec. d.C. e di leggere la fisionomia di un territorio che, alla fine dell’Impero, sorprende per la presenza di oggetti comuni a gran parte dei contesti peninsulari meridionali e di manufatti più rari, che documentano una certa vitalità degli scambi commerciali. Il cospicuo nucleo di rinvenimenti è frutto del lavoro di due personalità di particolare importanza per la storia dell’archeologia materana: Domenico Ridola, fondatore del Museo stesso, ed Eleonora Bracco, sua prima direttrice, che hanno operato nella prima metà del XIX secolo. Il passaggio dalla loro esperienza all’archeologia contemporanea è illustrato nella Mostra in una sezione dedicata alle più recenti scoperte nel territorio, condotte nell’ambito della nuova normativa sull’archeologia preventiva.

Promosso da: Soprintendenza per i Beni Archeologici della Basilicata, Museo Archeologico Nazionale Domenico Ridola
 
Policoro (MT)
Visite didattiche
26 - 27 settembre ore 9.00-20.00
Museo Archeologico Nazionale della Siritide, Via Colombo - Tel. 0835 972154

Sarà possibile visitare il Museo accompagnati da un esperto del settore e ammirare alcuni dei rinvenimenti più significativi provenienti dalle città greche di Siris-Herakleia e dai centri indigeni dell’entroterra.

Promosso da: Soprintendenza per i Beni Archeologici della Basilicata, Museo Archeologico Nazionale della Siritide
 
Avigliano (PZ)
Mostra e Convegno
Avigliano in mostra: documenti dell’archivio storico comunale
26 settembre - 10 ottobre, ore 10.00-12.30 / 16.00-18.30
26 settembre ore 10.30 convegno inaugurale
Sala consiliare del Comune - Largo Emanuele Gianturco, 9/A

Saranno in mostra documenti attraverso i quali si percorre l’evoluzione che, nel corso dei secoli, ha interessato segmenti del tessuto urbano, monumenti ed edifici del territorio aviglianese.

Promosso da: Pro loco di Avigliano in collaborazione con il Comune di Avigliano
 
Castelgrande (PZ)
Proiezioni
Festival del Cinema astronomico scientifico
 
Lagonegro (PZ)
Mostra
Giuseppe De Lorenzo: il geologo, il ricercatore, l’intellettuale
26 settembre - 31 dicembre ore 9.00-12.00
26 settembre ore 17.30 inaugurazione
Sede municipale - Via Tribunale - Tel. 0973 490011

Vengono illustrati la figura di Giuseppe De Lorenzo e i suoi studi inerenti l’evoluzione geopaleontologica della Basilicata e in particolare del Lagonegrese, oltre che la storia, la filosofia e la letteratura.

Promosso da: Soprintendenza per i Beni Archeologici della Basilicata. Partecipazione della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici della Basilicata, Centro Operativo Misto di Maratea. In collaborazione con l’Università degli Studi della Basilicata, l’Università degli Studi di Napoli "Federico II" e l’Istituto Statale di Istruzione Superiore di Maratea. Patrocinio del Comune di Lagonegro.
 
Grumento Nova (PZ)
Mostra
L’evoluzione geopaleontologica della Valle dell’Agri fino alla comparsa dell’uomo
26 settembre - 31 dicembre ore 14.00-20.00 lunedì; 9.00-20.00 martedì-domenica
26 settembre ore 11.00 inaugurazione
Museo archeologico nazionale dell’alta Val d’Agri Contrada Spineta - Tel. 0975 65074

La mostra documentaria illustra con pannelli contenenti testi, grafici e foto, l’evoluzione geologica e paleontologica del territorio fino alla comparsa dell’uomo.

Promosso da: Soprintendenza per i Beni Archeologici della Basilicata, Museo Archeologico Nazionale dell’alta Val d’Agri. In collaborazione con l’Università degli Studi della Basilicata
 
Melfi (PZ)
Mostra
Le carte Aquilecchia nell’archivio storico Branchini di Melfi
26 settembre - 31 ottobre ore 16.00-19.00
Palazzo Donadoni - Vico Rispoli - Tel. 347 1067292

Presentazione dei lavori di riordinamento ed inventariazione dell’archivio della famiglia Aquilecchia e mostra documentaria.

Promosso da: Soprintendenza Archivistica per la Basilicata di Potenza. In collaborazione con Comune di Melfi, Ianus srl, Associazione culturale "Mediterraneo 2000"
 
POTENZA
Mostra
Principi ed eroi della Basilicata antica. Immagini e segni del potere tra VII e V secolo a.C.
18 giugno 2009-15 gennaio 2010 ore 9.00-20.00 lunedì; 14.00-20.00 martedì-domenica
Museo Archeologico Nazionale della Basilicata “Dinu Adamesteanu” Palazzo Loffredo - Via Andrea Serrao, 11 - Tel. 0971 21719

La mostra scaturisce da alcuni recentissimi rinvenimenti archeologici di eccezionale rilievo effettuati a Torre di Satriano (PZ). Prendendo spunto dalla straordinaria scoperta di una residenza monumentale di VI secolo a.C., rarissima nel panorama della Magna Grecia, si porta l’attenzione sulle manifestazioni del potere e i rituali che caratterizzano le élites locali in un’epoca di grandi trasformazioni nell’entroterra indigeno dell’Italia meridionale, segnata dalla fondazione di colonie greche e dal complesso sistema di relazioni, anche culturali, con le comunità indigene. A testimonianza di questi rapporti sono esposte alcune tra le più significative realizzazioni di artigianato artistico della Magna Grecia provenienti dalle colonie greche della Calabria e della Puglia. Il nucleo principale della mostra è dedicato al “Palazzo” di Torre di Satriano, costruito intorno alla metà del VI secolo a.C. da artigiani greci provenienti dalla costa ionica. La straordinaria decorazione architettonica che ornava la monumentale dimora è contraddistinta da un fregio figurato che sintetizza in modo emblematico il mondo ideale delle élites insediate nell’Appennino lucano. Seguendo il percorso espositivo emerge con assoluta chiarezza il ruolo di queste aristocrazie guerriere che, nell’ambito di un articolato sistema di contatti con le colonie greche della costa ionica (Metaponto, Taranto) e con i Greci e gli Etruschi sul Tirreno, si rifanno ai valori etici degli eroi omerici.

Promosso da: Soprintendenza per i Beni Archeologici della Basilicata. In collaborazione con Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria, Soprintendenza per i Beni Archeologici della Puglia, Scuola di Specializzazione in Archeologia di Matera - Università degli Studi della Basilicata, Fondazione Zetema di Matera

Mostra
Splendori del barocco defilato
Arte in Basilicata e ai suoi confini da Luca Giordano al Settecento

Mostra e Convegno
La formazione dei beni materiali negli atti notarili di una comunità meridionale
25 settembre - 31 ottobre ore 9.00-19.00 lunedì-sabato
25 settembre ore 17.30 convegno inaugurale
Biblioteca Nazionale di Potenza - Via del Gallitello, 103 - Tel. 0971 54829

Mostra di atti notarili (secc. XV-XVII) su pergamena coeva. Giornata di studio sul valore delle fonti documentarie
per la storia dell’Italia Alto Medioevale.

Promosso da: Biblioteca Nazionale di Potenza

Visita guidata
Pergamene e carte antiche: alla scoperta dell’Archivio di Stato di Potenza
26 settembre ore 9.00-13.30 Archivio di Stato di Potenza - Via Nazario Sauro, 1 - Tel. 0971 56144
Visita Guidata all’Istituto e alla mostra "Il colore del passato. Decorazioni e miniature nei documenti dell’Archivio di Stato di Potenza”

Quest’ultima presenta esempi di documenti decorati o miniati come: pergamene e frammenti di codici musicali liturgici; platee di enti ecclesiastici; diplomi, lauree e lettere patenti della Regia Camera della Sommaria; frontespizi di protocolli notarili.

Promosso da: Archivio di Stato di Potenza
 
Rapone (PZ)
Presentazione del libro
L’esperienza dell’amore donato di Mario De Luca
27 settembre ore 18.00 - Chiesa San Nicola di Bari - Via Vittorio Emanuele -Tel. 0976 96035

Il libro illustra la realizzazione della Via Crucis del Monte Tabor di Melfi (PZ) ideata dall’autore.

Promosso da: Pro Loco di Rapone
 
Trivigno (PZ)
Convegno di studi
Conoscere per tutelare e valorizzare. Un territorio ricco di risorse e di storia
26 settembre ore 10.00 - sede municipale - Piazza Plebiscito, 1 - Tel. 0971 981002

Mostra
Itinerario culturale ed ambientale nel territorio di Trivigno
26 settembre ore 12.00 Inaugurazione - sede municipale - Piazza Plebiscito, 1 - Tel. 0971 981002

Spettacolo musicale storico-folkloristico
Riscopriamo le tradizioni musicali della nostra terra
27 settembre ore 19 - centro storico

Mostre, convegni, visite guidate e spettacoli della tradizione locale, in programma anche dopo le Giornate Europee,
per illustrare e valorizzare il territorio e i monumenti di Trivigno.

Promosso da: Comune di Trivigno, Archeoclub d’Italia sede di Potenza, Matera, Venosa e Ripacandida. In collaborazione con Provincia di Potenza, Comunità Montana Alto Basento, Agenzia di Promozione Territoriale di Basilicata, Associazione Culturale Musicale "Ambasciatori Lucani", Associazione Pro Loco Trivigno, AVIS Sezione di Trivigno, Coro polifonico "Trivigno e le Due Sicilie", Associazione Imago Historiae
 
Informazioni
image
Giornate Europee del Patrimonio
26-27 settembre 2009

Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Basilicata
Corso XVIII Agosto 1860, 84
85100 Potenza

Tel. 0971 328111
Fax 0971 328220

>> E-mail
 
www.basilicatanet.com  
© Basilicatanet.com - Tutti i diritti riservati Contatti - Privacy