basilicatanet   Area Clienti
  image  
 
Home      Contatti Turismo      Hotel - B&b      Biglietterie      Eventi      Basilicata      Basilicatanet Video
 
     
 
Made in Basilicata
 
Zootecnia Pagina 8 di 15  Precedente  |  Successiva
• Aziende Agricole Lucane
• Gastronomia Lucana
• Prodotti Tipici Lucani
• Cucina e ricette Lucane
• Cultura Enogastronomica
• Vetrina Imprese
• Agricoltura
» Zootecnia
 
Turismo
Hotel - B&b
Biglietterie
Eventi
Basilicata
Arte e Cultura
Basilicatanet
 
cerca Cerca nel sito
newsletter Iscrizione Newsletter
Invia questa pagina
 
Matera 2019
 
 
 

Asta abruzzese: primi gli arieti di razza merinizzata italiana degli allevatori lucani

  03/01/2011
Il 9 dicembre scorso, presso il Centro Pilota Sperimentale per l’Ovinicoltura "San Marco" del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali a Castel del Monte (AQ), nell’ambito delle aste di Arieti idonei a funzionare negli allevamenti per il miglioramento genetico delle razze ovine da carne si è svolta quella relativa alle razze “derivate merine”. L’asta degli arieti di razza Merinizzata Italiana ha riguardato gli esemplari provenienti dal 34° ciclo di Performance Test. Un Test che, per numerose razze da carne, è uno degli strumenti utilizzati per selezionare i migliori riproduttori.
 
Nella fattispecie il Performance Test viene svolto sui giovani agnelli in possesso dei requisiti previsti dalle norme tecniche del disciplinare del libro genealogico della razza Merinizzata Italiana. Gli agnelli entrano all’età di 4/5 mesi ed escono a 12/13 mesi, al completamento di tutte le prove previste. Alla fine del ciclo, in funzione dei dati raccolti, ad ogni agnello viene attribuito il proprio indice genetico ed inoltre lo stesso viene sottoposto ad accurata valutazione morfologica. Solo gli arieti che hanno ultimate le prove selettive con esito positivo partecipano all’asta. Nella fattispecie sono stati circa 70 gli agnelli, provenienti dagli allevamenti iscritti ai Libri Genealogici della regione Abruzzo, Molise e Basilicata, che sono stati sottoposti alla prova di performance test. Solo 48 di essi hanno superato tutte le valutazioni e sono stati, quindi, aggiudicati nell’asta abruzzese.
 
image
Al vertice della classifica (al 1° e 2° posto) si sono posizionati due arieti provenienti da un allevamento lucano del potentino. Quello di Giura Francesco, di Albano di Lucania. Uno dei due soggetti è stato venduto alla ragguardevole cifra di € 2.500,00. Una bella soddisfazione per il mondo allevatoriale lucano, considerato che all’asta ha partecipato un gran numero di allevatori, provenienti da tutte le regioni in cui insistono allevamenti di pecore di razza Merinizzata Italiana. Dalla nostra regione hanno partecipato all’asta, anche come acquirenti, diversi allevatori che hanno scelto 20 arieti da utilizzare come riproduttori nelle proprie aziende. Ricordiamo che questa attività viene sostenuta dalla Regione Basilicata in attuazione del Piano di selezione genetica degli ovini per la profilassi delle Encefalopatie Spongiformi Trasmissibili negli allevamenti.
Parimenti, gli allevatori di pecore Merinizzate iscritte ai Libri Genealogici che partecipano attivamente alla realizzazione dei cicli di performance test, hanno espresso soddisfazione e gratitudine per il lavoro svolto dalle Associazioni Provinciali allevatori di Potenza e Matera che da anni sono impegnate al loro fianco nell’attività di miglioramento e standardizzazione dei caratteri produttivi e morfologici della razza, attraverso programmi di selezione e di accoppiamenti. Un lavoro che ha trovato ancora una volta un importante riconoscimento nell’evidente miglioramento dello standard degli animali allevati.
 
Informazioni
image
Associazione Provinciale Allevatori di Potenza

Via Dell’Edilizia
85100 Potenza

Tel. +39 0971 470 000
Fax +39 0971 470 405

>> E-mail
 
image
Associazione Provinciale Allevatori Matera

Via Trabaci snc
75100 Matera

Tel. +39 0835 309 011
Fax +39 0835 309 011

>> E-mail
 
www.basilicatanet.com  
© Basilicatanet.com - Tutti i diritti riservati Contatti - Privacy