basilicatanet   Area Clienti
  image  
 
Home      Contatti Turismo      Hotel - B&b      Biglietterie      Eventi      Basilicata      Basilicatanet Video
 
     
 
Eventi
 
Musica Pagina 6 di 13  Precedente  |  Successiva
• Eventi Turistici
• Sagre in Basilicata
• Tradizioni della Basilicata
» Musica
  • Musica in Basilicata 2012
  • Musica in Basilicata 2011
  • Musica in Basilicata 2010
  • Musica in Basilicata 2009
  • Musica in Basilicata 2008
• Mostre
• Eventi culturali
• Teatro
• Cinema
• Fiere
• Sport
 
Turismo
Hotel - B&b
Biglietterie
Basilicata
Made in Basilicata
Arte e Cultura
Basilicatanet
 
cerca Cerca nel sito
newsletter Iscrizione Newsletter
Invia questa pagina
 
Matera 2019
 
 
 

FATA Festival: Fuoco - Aria - Terra - Acqua

  01/09/2013
1 - 22 Settembre 2013, Palazzo San Gervasio, Ripacandida, Genzano di Lucania, Venosa, Monticchio Laghi

Arte Tipicità Ambiente, la magia del territorio e dei suoi elementi naturali.

Programma musicale a cura di Ateneo Musica Basilicata
Ricerca enogastronomia e degustazioni a cura dell’Unione Regionale Cuochi Lucani

Eventi di grande prestigio artistico realizzati nelle sedi prestigiose del patrimonio storico-architettonico e ambientale del Vulture Alto Bradano, un programma dove anche le tipicità enogastronomiche contribuiscono ad esaltare il un connubio perfetto tra cultura e territorio.
Programma FATA Festival 2013
 
Programma
DOMENICA 1 Settembre ore 19.30
Palazzo San Gervasio (PZ) - Palazzo d’Errico
Il concerto dell’ACCADEMIA MAHLER-G.A.I.A.

J. S. Bach
Preludio, Sarabande e Giga dalla Suite n. 1 in sol magg. BWV 1007 per violoncello solo
Denis Shapovalov violoncello

G. F. Haendel - J. Halvorsen
Passacaglia in sol minore
Manuel Meo violino, Simonide Braconi viola

N. Milstein
Paganiniana
Olexandr Semchuk, violino

W. A. Mozart
Allegro dal quartetto Eine kleine Nachtmusik, K525
Olexandr Semchuk violino, Manuel Meo violino, Simonide Braconi viola, Denis Shapovalov violoncello

A. Borodin
Notturno dal quartetto per archi n. 2 in re magg.
Manuel Meo violino, Olexandr Semchuk violino, Simonide Braconi viola, Denis Shapovalov violoncello

F. Mendelssohn-Bartoldy
Capriccio Andante - Fuga in mi minore op. 81
Olexandr Semchuk violino, Manuel Meo violino, Simonide Braconi viola, Denis Shapovalov violoncello

VENERDI’ 6 Settembre ore 19.30
Ripacandida (PZ) - Chiesa e Convento di San Donato
Il concerto dell’ACCADEMIA MAHLER-G.A.I.A.

Presentazione del libro: Sogni Bisogni e Maschere di Nino Calice
Ne parlano Vito Remollino, sindaco di Ripacandida, Maria Carmela Calice e Antonio Infantino

Concerto
F. Mendelssohn-Bartoldy
Quintetto per archi in sib maggiore n.2 op 87
Federico Galieni violino, Clarice Binet violino, Carmine Caniani viola, Valentino Marongiu viola, Anastasiia Gudkova violoncello

J. Turina
Serenata per archi
Nicola Bossone - Federica Tarsitano violino I, Serena Mustari - Marco Gialluca violino II, Valentino Marongiu - Erica Lo Mele viola, Vincenzo Lioy - Ugo Tronnolone violoncello

C. Gesualdo di Venosa
Gagliarda (400° anniversario della morte)
Clarice Binet - Nicola Bossone violino I, Federica Tarsitano - Serena Mustari violino II, Valentino Marongiu - Erica Lo Mele viola, Anastasiia Gudkova - Ugo Tronnolone violoncello

SABATO 7 Settembre ore 19.30
Genzano di Lucania (PZ) - Chiesa e Convento dell’Annunziata
Il concerto dell’ACCADEMIA MAHLER-G.A.I.A.

Presentazione del libro Sogni Bisogni e Maschere di Nino Calice.
Ne parlano Rocco Cancellara, sindaco di Genzano e Maria Carmela Calice

Concerto
G. Rossini
Sonata n. 6 in re maggiore
Clarice Binet violino, Roberta Almirante violino, Francesco Parente violoncello, Anzhelika Sherisheva violoncello

J. Turina
La oration del Torero op. 34 per quartetto d’archi
Roberta Lioy violino, Sara Sottolano violino, Stefano La Gatta viola, Elena Tomarchio violoncello

J. Brahms
Quintetto per archi in sol magg. N.2 op. 111
Daniele Serra violino, Federica Severini violino, Alfonso Bossone viola, M° Simonide Braconi viola, Anzhelika Sherisheva violoncello

C. Gesualdo di Venosa
Gagliarda (400° anniversario della morte)
Roberta Lioy - Daniele Serra - Clarice Binet - Roberta Almirante violino I, Federica Severini - Roberta Almirante
Sara Sottolano violino II, Alfonso Bossone - Stefano La Gatta viola, Elena Tomarchio - Anzhelika Sherisheva violoncello

DOMENICA 8 Settembre ore 19.30
Venosa (PZ), Castello Del Balzo
Omaggio a Gesualdo - Il concerto dell’ACCADEMIA MAHLER-G.A.I.A. e della Corale GESUALDO

C. Gesualdo di Venosa (400° anniversario della morte)
dal I,II, II, IV libro dei Madrigali a cinque voci: Bell’angioletta, Oh mio soave ardore, Et ardo e vivo Io tacerò
Corale Carlo Gesualdo,  Pino Lioy direttore

P. I. Cajkovskij
Serenata in do maggiore per archi, op. 48
Roberto Carnevale - Albertina Del Bo - Federico Galieni - Gabriella Marchese violini I, Stefano Mengoli - M° Manuel Meo - Ileana Rende - Marica Coppola violini II, Rosaria Mastrosimone - Carmine Caniani Erica Lo Mele - Stefano La Gatta viole, Francesco Parente - Elena Tomarchio - Anzhelika Sherisheva violoncelli I, Ugo Tronnolone - Anastasiia Gudkova, violoncelli II

A. Piatti
Remembranze del Trovatore di G. Verdi (200° anniversario della nascita)
Vincenzo Lioy violoncello solista

C. Gesualdo di Venosa
Gagliarda (400° anniversario della morte)
Orchestra dell’Accademia Mahler G.A.I.A.
Violino: Amirante Roberta, Binet Clarice, Bossone Nicola, Carnevale Roberto, Coppola Marica, Del Bo Albertina, Galieni Federico, Gialluca Marco, Lioy Roberta, Marchese Gabriella, Mengoli Stefano,
Mustari Serena, Rende Ileana, Serra Daniele, Severini Federica, Tarsitano Federica, Vasconetto Niccolò
Viola: Bossone Alfonso, Caniani Carmine, La Gatta Stefano, Lo Mele Erica, Marongiu Valentino, Rosaria Mastrosimone
Violoncello: Gudkova Anastasiia, Lioy Vincenzo, Parente Francesco, Sherisheva Anzhelika, Tomarchio Elena, Tronnolone Ugo
Maestro concertatore: Giovanna D’Amato

DOMENICA 22 Settembre ore 19.30
Monticchi Laghi (PZ) - Abbazia di San Michele Arcangelo
ORCHESTRA G.A.I.A. e CORO OBADHIA

J. F. Handel
Hornpipe da Musica sull’acqua

C. Saint Saens
Il cigno

A.Vivaldi
Il temporale da L’estate

F. Liszt
Ave Maria

J. Brahms
Danza ungherese n.5 in sol min.

G. Verdi
Va Pensiero Coro dal Nabucco (200° anniversario della nascita)

J. Massenet
Thais Meditation

R. Ortolani
Fratello Sole Sorella Luna

A. Piazzolla
Ave Maria, Libertango

E. Morricone
Il pianista sull’oceano

G. Puccini

Coro a bocca chiusa da Madama Butterfly

N. Paganini
Variazioni per violoncello sul Mosè di G. Rossini

C. Gesualdo di Venosa
Gagliarda (400° anniversario della morte)

Coro Obadhia
Rocco Baccelliere direttore
Orchestra G.A.I.A.
Giovanna D’Amato direttore
 
I Maestri dell’Accademia 2013
Classe di violino
Prof. Oleksandr Semchuk - Solista di fama internazionale, è stato premiato in diversi concorsi internazionali(Y.Menuhin -Londra, “Kloster-Schoental” - Germania, “Youth Assembly of Art” - Mosca, “Concertino Prague” - Repubblica Ceca, “Mykola Lysenko” - Kiev, “Premio Città di Gubbio” - Italia) ottiene nel 2001 il Premio d’Onore dello stato ucraino “Per il Grande Contributo alla Cultura dell’Ucraina”. Negli ultimi cinque anni i suoi allievi hanno vinto trentotto concorsi nazionali e internazionali come il “F.Kreisler” di Vienna, il “Monaco Violin Masters Competition”, “J.Brahms” di Portschach, “D.Oistrach” di Mosca.

Prof. Manuel Meo - Ha compiuto i suoi studi presso il Conservatorio di Musica “S.Pietro a Majella” di Napoli dove si è diplomato con il massimo dei voti e la lode . Si è successivamente perfezionato con P. Vernikov, J. Grubert, Z. Giles, Y. Kless, C. Romano, F. Ayo, P. Farulli.Vincitore assoluto della Rassegna per Quartetto d’Archi di Vittorio Veneto del 1983, ha iniziato prestissimo un’intensa attività concertistica che lo ha visto ospite, anche come violino solista e direttore, delle maggiori Istituzioni musicali italiane. È titolare della cattedra di violino al Conservatorio “G. Verdi” di Milano.Prof.ssa Ksenia Milyavskaya (assistente) - Nonostante la giovane età è già conosciuta come brillante violinista, rappresentante la famosa scuola russa di violino. Ha eseguito il suo primo concerto, come solista con orchestra, all’età di nove anni. Ha studiato con grandi maestri come S.Shalman, E.Grach, S.Kravchenko, S.Accardo. Ha ottenuto il diploma del “Zuyd University” (Maastricht) nella classe del Maestro B.Belkin. Come solista ha suonato in Germania, Regno Unito, Grecia, Finlandia, Ucraina, Lituania e Italia. Suona spesso con l’Orchestra Nazionale Accademica e l’Orchestra Filarmonica di San-Pietroburgo.

Classe di viola
Prof. Simonide Braconi - Premiato a diversi concorsi internazionali (tra cui Colonia e il “Lionel Tertis” competition in
Inghilterra) è stato prima viola dell’ Orchestre des jeunes de la Mediterranèe, membro dell’ orchestra della Comunità europea, ha collaborato in qualità di Prima viola con l’ orchestra dell’Accademia di S. Cecilia a Roma e nel 1994, a soli 22 anni, è stato prescelto dal M° Riccardo Muti a ricoprire lo stesso ruolo nell’ orchestra del Teatro alla Scala di Milano.Come solista e in musica da camera ha inciso per diverse etichette discografiche e fra questeAmadeus per la quale ha recentemente inciso l’integraledella musica per viola e pianoforte di J. Brahms. E’ membro di giurie in diversi concorsi internazionali (tra cui Ginevra), è regolarmente invitato a tenere corsi in importanti istituzioni (Arts Academy a Roma,Festival delle città a Portogruaro, Gubbio festival, Accademia “T. Varga” a Sion, Accademia Perosi di Biella,
Associazione Napolinova). Suona una viola G. Gagliano (1800) della Fondazione Pro Canale Onlus di Milano.

Classe di violoncello
Prof. Denis Shapovalov - È stato riconosciuto dal M° Rostropovich, il più grande violoncellosta di tutti i tempi, come
il piú brillante fra tutti i suoi allievi e per questo invitato ad esibirsi insieme a lui in tutto il mondo. Si é affermato in nhmerosi concorsi internazionali aggiudicandosi nel 1998 il primo premio al prestigioso Concorso I ternazionale Tchaikovsky . Dal 2001 é docente di violoncello presso il Conservatorio di stato di Mosca e svolge intensa attività concertistica in tutto il mondo collaborando con i più grandi artisti, apprezzato ovunque per le sue spiccate doti tecniche ed interpretative.
 
Il progetto FATA
L’idea portante del progetto FATA, attuato grazie proficuo sodalizio fra Il GAL Vulture - Alto Bradano , la Provincia di Potenza , Ateneo Musica Basilicata e l’Associazione Cuochi Lucani, è quella della valorizzazione e della sensibilizzazione, attraverso il connubio con manifestazioni di pregiato livello artistico, del recupero di alcuni edifici storici della regione che spesso rappresentano monumenti simbolo di ogni comunità.

Un modo questo per contribuire a realizzare un’ opera di salvaguardia di quel patrimonio non ancora sufficientemente rappresentato quale possibile attrattore di interesse turistico non privo di un certo particolarissimo fascino verso il nostro territorio.

Potenti le suggestioni evocate dagli elementi naturali qui nel Vulture: il fuoco che arde le castagne o brucia nelle vene come squisito elisir, l’acqua cristallina delle sue fonti, la terra ricca dei frutti e del grano, l’aria limpida come la luce tipica di questo territorio che è anche luce d’arte, intendendo il termine nella sua accezione poetica e musicale.

A tutto ciò valore aggiunto di rilievo è l’intenzione di rendere protagonista dello speciale invito, insieme agli artisti ed alle rilevanze architettoniche, per ciascuna tappa di questo virtuoso itinerario dell’anima e del corpo, il testimone più rappresentativo dal punto di vista della cultura del cibo. Fondamentale patrimonio in termini di identità comunitaria e di antico sapere esso contribuisce al benessere dell’uomo nel senso più totale.

Eventi di grande prestigio artistico, rilevanze storico-architettoniche e tipicità enogastronomiche costituiscono un connubio perfetto sotto più profili: a tutto ciò sarà affidato il racconto del territorio e della sua storia, o meglio di quei pezzetti di storia non ancora degnamente valorizzati, ma che da più angolazioni mantiene viva la memoria identificativa delle comunità.
 
Informazioni
image
FATA Festival
1 - 22 Settembre 2013

Palazzo San Gervasio (PZ)
Ripacandida (PZ)
Genzano di Lucania (PZ)
Venosa (PZ)
Monticchio Laghi (PZ)

Programma musicale a cura di Ateneo Musica Basilicata
Ricerca enogastronomia e degustazioni a cura dell’Unione Regionale Cuochi Lucani

Si ringraziano i produttori locali e tutti coloro che hanno cortesemente collaborato
per la riuscita della manifestazione

Contatti
Tel. fax 0971 23024
Mobile 334 7509329 - 340 9659352
 
www.basilicatanet.com  
© Basilicatanet.com - Tutti i diritti riservati Contatti - Privacy