basilicatanet   Area Clienti
  image  
 
HOME      CONTATTI TURISMO      BIGLIETTERIE      DORMIRE      RISTORANTI      EVENTI      BASILICATA      BASILICATANET VIDEO
 
     
 
EVENTI
 
Teatro Pagina 13 di 28  Precedente  |  Successiva
• Eventi Turistici
• Sagre in Basilicata
• Tradizioni della Basilicata
• Musica
• Mostre
• Eventi culturali
» Teatro
• Cinema
• Fiere
• Sport
 
TURISMO
BIGLIETTERIE
DORMIRE
RISTORANTI
BASILICATA
MADE IN BASILICATA
ARTE E CULTURA
BASILICATANET
 
cerca Cerca nel sito
newsletter Iscrizione Newsletter
Invia questa pagina
 
 

Teatri Meridiani stagione 2010 - 2011 Matera

  26/11/2010
26 novembre 2010 - 21 maggio 2011 Teatro dei Sassi Matera
Teatri Meridiani rassegna 2010 - 2011 Visioni Azioni Mutamenti del Teatro nei Territori

Da venerdì 26 novembre 2010 Teatri Meridiani, la seconda edizione della rassegna organizzata dal Teatro dei Sassi di Matera che ha in programma sei appuntamenti fino al 21 maggio 2011.
 
Venerd́ 26 novembre ore 21.00
imageLA CISTERNA | Massimo Zaccaria
di Salvatore Arena, con Massimo Zaccaria
Finalista premio scenario ustica 2009

Prima di raccontare. Mi chiedo sempre: perché scelgo questa storia e non un’altra? Mi chiedo qual è il modo giusto, con quale punto di vista la racconto? Come testimone, come protagonista, come donna, come animale. Ne assumo i suoi occhi. Il corpo poi mi guida. Nella semplicità della storia cerco la mia nudità di uomo. La verità deve essere detta tutta senza fronzoli. Mi lascio andare, allora, mi abbandono a quello che i protagonisti della vicenda vogliono dire.

Sosto silenzioso sul palcoscenico e aspetto. Vedo ombre che si muovono. Io non le inseguo, mi vengono a cercare, loro. Solo alla fine, stremato, capisco quello che vogliono dire.
 
Mercoledì 26 gennaio ore 21.00

LA BELLA LENA | viaggio verso l’estasi in 12 contrazioni | Franca Battaglia
con Valentina Carbonara e Ciro Esposito

Scritto e diretto da Ilaria Migliaccio, La Bella Lena è un viaggio della memoria, per ricordare e denunciare la violenza che per anni è stata occultata da finestre chiuse e dal suono di una musica assordante. E’ una lotta dichiarata contro la morte, è voler ricordare a tutti i costi, “perché come dice Soledad: quien olvida está jodido para toda la vida, chi dimentica è fottuto per sempre”.
 
imageSabato 26 febbraio ore 21.00

TAGLI | Marco Mario De Notaris
di e con Marco Mario De Notaris

Un attore abbandonato davanti a un telefono immagina le sue imprese, discutendo di tanto in tanto con un misterioso interlocutore che non vedremo mai. Il meccanismo della frustrazione diventa una spassosa stand-up comedy per palati fini.
 
Sabato 19 marzo ore 21.00

BLUES READING AND SONG | appunti per un discorso | Gaetano Munno
con Gaetano Munno e Gianfranco Amodeo

Un viaggio tra storie, poesie e canzoni blues in un percorso che parte da Robert Johnson per arrivare a Jimi Hendrix con la conclusione incentrata sul blues bianco, a dimostrazione che al diverso colore della pelle corrisponde un identico colore dell’anima.
 
Venerdì 15 aprile ore 21.00

PANE AMORE E … | non company
con Alessandro Pintus

Una eco senza vincoli di tempo ne spazio, che si propaga risuonando qui per noi a ricordarci le necessità del corpo e della natura umana nei confronti del sistema sociale. Una danza che si fa “Cavallo di Troia”che urla e si impenna sulla fragilità della modernità e l’illusione del progresso. Una cerimonia eretica in due tempi, un antico rituale di morte e rinascita, la fine di un “corpo” vecchio e moribondo e la rinascita dello stesso ad una nuova consapevolezza, cinica forse e disillusa, ma vera e urlante.
 
Sabato 21 maggio ore 21.00

OPHELIA | Marco Tizianel
di e con Marco Tizianel

"So, so quando il sangue è caldo come corre l’anima a prestare giuramenti alla lingua. Queste fiammate danno più luce che calore, si esauriscono in entrambi anche quando ci si scambia la promessa, non prenderle per fuoco. Da questo momento figlia fatti più avara la tua presenza, sei vergine, fissa un prezzo più alto di una chiamata al volo".
W.Shakespeare
 
Modalità di imbarco e prenotazioni
0835.330926 | 328.1845733

Tessera associativa Teatri Meridiani 2010-2011 - Euro 3
Biglietti - Euro 10
Abbonamento 6 viaggi - 45 Euro
Abbonamento 3 viaggi - 25 Euro

La campagna abbonamenti apre il 2 novembre 2010, l’abbonamento a 3 spettacoli è acquistabile fino al 19 marzo 2011
 
16 e 17 aprile ore 9.30-13.30 |15.30-19.30

Laboratorio Intensivo di danza Butho “GENESI DI DANZA”
condotto da Alessandro Pintus, Non Company, Roma

“Voglio avere delle ali, un guscio, una scorza, una proboscide, soffiare fumo, attorcigliarmi, scompormi, essere ogni cosa, esalarmi con gli odori, svilupparmi come le piante, scorrere come l’acqua, vibrare come il suono, brillare come la luce, acquattarmi sotto ogni forma, penetrare in ogni atomo, scendere fino al fondo della materia, essere la materia”, un corpo vero, autentico, necessariamente presente e consapevole.

Attraverso il Butoh il corpo riscopre la sua natura, si rivela con tutta la sua ingenua e assurda autenticità. Una ricerca personale totalizzante, che coinvolge la storia, le esperienze, le memorie dell’individuo. Un viaggio a ritroso verso l’origine di sé, dell’uomo, dell’universo.
Il lavoro che si presenterà è frutto delle esperienze maturate durante più di 10 anni di ricerca. Più che l’occasione per insegnare una nuova tecnica o un modello da "indossare", questo laboratorio intensivo vuole essere un esempio di ricerca in progressiva evoluzione, in modo da offrire gli strumenti opportuni per sviluppare se stessi e le proprie capacità.

Il laboratorio è aperto ad attori, artisti e a tutti coloro che possedendo le basi di una confidenza corporea, desiderano sorprendersi.

L’attenzione verrà rivolta oltre che al lavoro in sala, anche al lavoro in natura, per dirigere la consapevolezza verso
una dimensione nuova del sentire; ed in modo particolare alla stagione primaverile. Inoltre all’improvvisazione come
processo immaginativo di trasformazione che permette alla danza di emergere organicamente dalla carne.

La Primavera come condizione di rinascita nel ciclo delle stagioni accoglie in sé un aspetto drammatico. E’ un momento in cui la vita, che si appresta a rinnovarsi, si trova ad attraversare una condizione di esistenza estremamente fragile. L’imminente genesi è sottoposta ad una continua e costante crisi. Il corpo stesso diviene il mezzo per sentire e danzare tale meravigliosa fragilità.

Il corpo che danza è attraversato dalla vita in tutta la sua drammatica verità, si fa mezzo per rimembrare esistenza
organica altra; in bilico continuo tra vita e morte, fino al momento in cui la verità organica della carne non emerge,
luminosamente consapevole.

Alessandro Pintus è danzatore e coreografo, svolge le sue attività principalmente in Italia e all’estero, ha iniziato ad interessarsi alla danza Butoh nel 1996, come evoluzione di una sentita ricerca teatrale che lo ha spinto a recarsi più volte in Giappone per un approfondimento, lavorando con gli insegnanti giapponesi più rappresentativi. Ko Murobushi, Masaki Iwana, Min Tanaka, Kazuo e Yoshito Ohno, Akira Kasai, Akiko Motofuji, ed in oltre ha incontrato la danza di altri insegnanti europei come: Enzo Cosimi, Pierpaolo Koss, Lindsay Kemp, Dominique Dupuy. Da alcuni anni esercita a Roma intensa attività didattica conducendo il laboratorio "Attraverso il Butoh". Inoltre ha dato vita alla compagine di ricerca di danza Butoh NON COMPANY che dal 2000 si occupa di investigare i significati reconditi la danza, auspicando una trasformazione delle aspettative inerenti l’illusione della “libertà del corpo”, in questo confuso presente contemporaneo.

Il Laboratorio ha la durata di 2 giorni e sarà strutturato in 8 ore giornaliere (16 ore tot.)

Orario del laboratorio Sabato e Domenica 9.30-13.30 |15.30-19.30

Costo 100,00 Euro a persona

Max partecipanti 15 persone, è obbligatoria la prenotazione

Per informazioni
info@teatrodeisassi.it
328.1845733
 
Informazioni
image
Viaggi da Fermo
Teatri Meridiani 2010 - 2011

Visioni Azioni Mutamenti del Teatro nei Territori

dal 26 novembre 2010 al 21 maggio 2011
Teatro dei Sassi - Matera

Modalità di imbarco e prenotazioni
0835.330926
328.1845733

Per raggiungerci dalla SS7 prendere il Bivio per Santeramo e seguire le insegne Teatro dei Sassi - Viaggi da Fermo

>> teatrodeisassi.it
 
www.basilicatanet.com   © Basilicatanet.com - Tutti i diritti riservati - Contatti