basilicatanet   Area Clienti
  image  
 
Home      Contatti Turismo      Hotel - B&b      Biglietterie      Eventi      Basilicata      Basilicatanet Video
 
     
 
Eventi
 
Mostre > Mostre in Basilicata 2011 Pagina 12 di 38  Precedente  |  Successiva
• Eventi Turistici
• Sagre in Basilicata
• Tradizioni della Basilicata
• Musica
» Mostre
  • Mostre in Basilicata 2012
  • Mostre in Basilicata 2011
  • Mostre in Basilicata 2010
  • Mostre in Basilicata 2009
  • Mostre in Basilicata 2008
• Eventi culturali
• Teatro
• Cinema
• Fiere
• Sport
 
Turismo
Hotel - B&b
Biglietterie
Basilicata
Made in Basilicata
Arte e Cultura
Basilicatanet
 
cerca Cerca nel sito
newsletter Iscrizione Newsletter
Invia questa pagina
 
Matera 2019
 
 
 

Mostra a Rivello - Macerie. Tempera su fotografia

  24/07/2011 | Fino al: 31/10/2011
24 luglio - 31 ottobre 2011, Circolo Lo Straniero, via Pace 67 - Rivello

Si inaugura domenica 24 luglio alle ore 19.00, presso il Circolo Lo Straniero di Rivello, la mostra intitolata Macerie. Tempera su fotografia di Salvatore Sammartino. La mostra rimmarrà aperta fino al 31 ottobre e sarà visitabile tutti i giorni dalle ore 17.00 alle 21.00.
 
Macerie

Che compassione, le enormi figure giacenti.
L’affettività commovente emanata dalle figure abbraccianti, acciambellate, scontrose, che si accoppiano con la Terra tra quanto rimane della Cultura, porta una compassione letterale. Di simbiosi con lo spettatore.
La partecipazione emotiva richiesta, rivendicata, da questo ciclo merita qualche breve considerazione per rendere conto del carattere di un’operazione non limitata dal semplice statuto di fatto grafico.

Che cos’è che rende perturbanti le enormi, materne, oscene figure disperse in orbite vuote senza parola, in scheletri di alveari feriti dal taglio obliquo della luce di una cattedrale, sommerse e sovrastanti nell’abbagliante perdita d’occhio?

Sono svelati campi di forze che plasmano il reale, con il pretesto di una figurazione e di uno storico reportage post-bellico? Sono forse le macerie dell’oggi, quelle che vediamo? Siamo noi stessi quei giganti svogliati?
Sì, a prima vista è un senso di desolante abbandono e di solitudine quello che ci appare, e siamo plasticamente invitati a perlustrare uno spazio allucinante (in) quanto reale.

Lo spazio riveste tutta l’estensione del tempo: non è un mondo "post" o "pre": è un mondo nel suo essere nel Tempo. Non è "The Day After". E’ solo "il Giorno". Il permanente giorno nuovo che sorge ogni mattina: "Questo avverrà, questo è avvenuto". La mutevolezza semmai appartiene alle figure, alla loro epidermide screziata.
I giganti paiono comporsi nell’incontro fra lo spazio e un’energia interna in costante movimento, magmatica nell’andamento che emerge alla superficie. Come se la forza che ha creato il paesaggio partecipasse, avesse partecipato alla figurazione della creatura.

Ma allora questi esseri non sono tanto vittime, reduci di uno scenario incredibile e vero, quanto figure partecipanti della medesima forza creativa dell’ambiente nel quale riposano.
Figure meridionali queste, attraversano macerate il residuo di un nord dove il linguaggio non è che nei segni non decodificabili di un’architettura decomposta, mappe per nessun luogo dove abitare.

Pure rimane una tenerezza consolante, alle volte, nell’atteggiamento di mite abbandono dei giganti. Quando poi, da ultimo, a coppie, li ritroviamo goffamente operosi, affaccendati in un fare non più funzionale, che è puro gioco, leggiamo pienamente il messaggio di umanità che questo lavoro di Salvatore Sammartino ci mostra.

Michele Mastrosimone
 
Informazioni
image
Macerie. Tempera su fotografia 

24 luglio - 31 ottobre 2011
Circolo Lo Straniero
via Pace 67
Rivello
Tel. 0973 428076

Evento a cura
Associazione Artistica Culturale
Lo Straniero
 
www.basilicatanet.com  
© Basilicatanet.com - Tutti i diritti riservati Contatti - Privacy